A cura di Lucia Gentile, R.A.F. della Commissione Università

Il mondo accademico del XXI secolo sta subendo un grande cambiamento dettato da numerosi fattori che incidono sulla vita dei giovani e nell’ambito relazionale. L’utilizzo dei social e della strumentazione tecnologica se in certi ambiti migliora la didattica, in altri arreca conseguenze deleterie, come nella sfera delle relazioni tra studenti e docenti e tra colleghi dello stesso corso di studi. Abbiamo chiesto al Prof.re Carlo Monti – Prof.re a contratto presso la Scuola di Ingegneria e Architettura dell’Università di Bologna – quali cambiamenti constata nelle nuove generazioni dei “Millennials” in ambito socio-culturale e politico, quali differenze risaltano sul piano della didattica grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie e nelle relazioni sia a carattere orizzontale che verticale. Infine, essendo il Prof.re Monti anche un ex fucino, abbiamo incentrato la riflessione su come la FUCI può diffondere al meglio il proprio messaggio, affinchè diventi concreto e autentico.

 

 

 

Rate this item
(0 votes)

 

 

 

Seguici su Twitter

Seguici su YouTube

 

L'APP ufficiale della FUCI