Un milione di persone si è ritrovato ieri a Roma per celebrare la canonizzazione di Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II, due Pontefici che hanno segnato la storia del secolo scorso. Anche la nostra Federazione si unisce nel ricordo di queste due importanti figure che hanno saputo ricercare e testimoniare una sintesi coerente tra Vangelo e vita, spendendosi senza riserve per evangelizzare gli ambienti che abitiamo quotidianamente. Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II sono stati e sono, il primo con una profonda bontà e la docilità di spirito e il secondo con un’animata sollecitudine pastorale, vera Grazia per la comunità cristiana dei nostri tempi. 

Entrambi hanno indirizzato la Chiesa verso luoghi e attenzioni comuni, innanzitutto riservando un profondo impegno nei confronti delle vicende storiche delle loro epoche. Hanno saputo interpretare “i segni dei tempi” e attraverso, rispettivamente, l’indizione e l’attuazione del Concilio Vaticano II sono stati interpreti e promotori delle esigenze di rinnovazione e dialogo all’interno della Chiesa.

Quest’attenzione è visibile anche dall’impegno per la pace e per lo sviluppo delle condizioni sociali e politiche, espresso con forza e coraggio nella Pacem in terris di Giovanni XXIII e attraverso le numerose visite pastorali in tutto il mondo di Giovanni Paolo II. La capacità di vivere concretamente l’indicazione evangelica di essere “nel mondo ma non del mondo” ha permesso loro di realizzare una maggiore apertura della Chiesa, con uno stile di prossimità e di mitezza che ha conquistato tanti, credenti e non credenti. Come studenti universitari ricordiamo inoltre con particolare riconoscenza la fiducia e l’interesse che hanno riservato ai giovani e alla cultura. Da oggi il popolo di Dio potrà rimettere il suo cammino alla protezione benevola di due nuove guide, che con il loro sguardo pieno di speranza incoraggino ognuno di noi a seguire la vocazione alla santità.

 

di Elena Ovidi

Rate this item
(0 votes)

 

 

 

 

 

Seguici su Twitter

Seguici su YouTube

 

L'APP ufficiale della FUCI