Abramo: quale padre per quale fede. A Camaldoli le Giornate di Fine Anno per Giovani

fine anno Camaldoli 2014Anche per il 2014, la Comunità Monastica di Camaldoli rinnova la propria disponibilità ad accogliere Giovani provenienti da tutta Italia in occasione della Fine dell’Anno, per alcune giornate di preghiera, di riflessione e di amicizia. Proprio lì dove ogni spazio è intriso di una storia secolare e ogni tempo è scandito dal ritmo della preghiera e della vita comunitaria, si conferma la possibilità di celebrare in modo significativo un periodo particolarmente caro alla vita personale e comunitaria del cristiano quale quello tra il Natale e la conclusione dell’anno civile.

L’invito si rivolge particolarmente ai giovani, che nella fine dell’anno incontrano l’occasione – troppo spesso bruciata tra feste assordanti e l’affannosa ricerca di divertimenti estremi – di verificare la propria vita, di riconoscere le questioni profonde che li animano e di rimettersi coraggiosamente in cammino, con gioia e con speranza. Le Giornate di Fine Anno costituiscono una tappa di questa ricerca e di questa attesa.
Quest’anno, l’approfondimento riguarderà il ciclo di Abramo, all’origine della nostra fede come anche di quella di altre grandi religioni con le quali siamo chiamati a dialogare. Nel focalizzare alcuni aspetti fondamentali della narrazione scritturale – l’elezione, l’alleanza, la paternità – con l’aiuto di padre André Wénin, biblista della Facoltà Teologica di Lovanio, ci sarà offerta la possibilità di meditare su ciò che siamo, sull’esperienza religiosa nella quale siamo radicati e su ciò che desideriamo diventare. I laboratori, i momenti serali di condivisione e particolarmente la Veglia dell’Ultimo dell’Anno all’Eremo saranno altrettante occasioni per assaporare il gusto della Scrittura, nella concretezza della quotidianità e nella gioia della fraternità.

Informazioni e prenotazioni

Rate this item
(0 votes)

66° Congresso Nazionale Pavia-Vigevano

Seguici su Twitter

Seguici su YouTube

 

L'APP ufficiale della FUCI