21 marzo: per la Memoria e per l’Impegno!

La XXIII Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, la seconda riconosciuta nazionalmente, si svolgerà a Foggia, dove la corruzione e la mafia hanno penetrato il territorio da troppo tempo e ancora agiscono, pensandosi più forti.

Terra! Solchi di verità e giustizia” è il titolo di questa giornata dedicata a ricordare quanti sono morti per mano mafiosa, a ricordare come quella “Terra!” sia stata troppo spesso impregnata di sangue di innocenti che lottavano per la verità e per la giustizia per tutti! L’appuntamento nazionale è quello di Foggia, dove il programma prevede il classico corteo, la lettura dei nomi delle vittime e, infine, i seminari tematici. Ma come ogni anno questo non è l’unico appuntamento: in migliaia di luoghi in tutte le regioni d’Italia, in Europa e in America Latina simultaneamente si vivrà il momento della lettura dei nomi seguite da occasioni di riflessione.

Anche quest’anno la FUCI, come membro di Libera Associazioni, Nomi e Numeri contro le mafie, parteciperà al momento nazionale, prestando la sua voce alla lettura dei nomi delle vittime. Siamo chiamati a vivere la nostra piazza, l’Università, e farci promotori di messaggi di legalità. I luoghi per vivere questa esperienza e sentirci parte del grido di giustizia non mancano e a noi sta la responsabilità di creare formazione e conoscenza riguardo queste tematiche, per non sentire più dire che la mafia non esiste, per rendere memoria a tutti coloro che per questi valori hanno vissuto e sono morti, per stare a fianco dei familiari delle vittime di mafia e combattere con loro. Come fucini, come giovani, come cristiani non possiamo non impegnarci per ricordare e impegnarci per fare in modo che ciò non avvenga di nuovo, che questi atti di illegalità siano denunciati e puniti.

Vi invitiamo, per questo, a visitare il sito di Libera dove potete trovare tutte le informazioni riguardo i luoghi in cui verrà effettuata la lettura dei nomi, così da poter partecipare e rendere vivo il legame tra le nostre due realtà.

Rate this item
(0 votes)

 

 

 

 

 

Seguici su Twitter

Seguici su YouTube

 

L'APP ufficiale della FUCI