a cura di Lucilla Incarbone

 

Papa Paolo VI, all’anagrafe Giovanni Battista Enrico Antonio Maria Montini, nasce inun paese vicino a Brescia da padre avvocato e madre appartenente alla piccola nobiltà rurale locale. Primo di due fratelli, il piccolo Giovanni Battista cresce immerso nell’ambiente cristiano e inizia da subito a frequentare scuole cattoliche. Nel 1919 entra nella FUCI e l’anno dopo viene ordinato prete. Nel 1925 diventa assistenteecclesiastico nazionale della FUCI mentre collabora con Pio XI e Pio XII nei momenti più bui dell’avvento del fascismo e del secondo conflitto mondiale. Nel 1954 vienenominato arcivescovo della diocesi di Milano dopo la morte del cardinal Schuster, nonsenza un qualche discontento che lo portò a maturare l’idea di essere stato nominatoper essere allontanato da Roma. Già all’inizio del suo incarico come arcivescovo delladiocesi di Milano, la più importante di Italia con i suoi 3.2 milioni di abitanti, prende a cuore le questioni riguardanti la capitale lombarda e le sue parrocchie. Si racconta che...

 

Rate this item
(0 votes)

 

 

 

Seguici su Twitter

Seguici su YouTube

 

L'APP ufficiale della FUCI