Attacco a Parigi: gli obiettivi dei terroristi

"A Parigi si è voluto avviare il processo di conquista del territorio europeo per collocare la prima pietra della Wilaya Europa, terra del Califfato. Non è una dichiarazione di guerra. E’ un atto di guerra. Sono ormai anni che si sta combattendo una guerra ibrida, cioè pervasiva, diffusa e delocalizzata, senza regole condivise tra i partecipanti che sono eserciti con o senza divisa, terroristi e criminali, media e tanti altri." Marco Lombardi, Università Cattolica-ISPI

#prayforParis

Rate this item
(0 votes)

66° Congresso Nazionale Pavia-Vigevano

 

Seguici su Twitter

Seguici su YouTube

 

L'APP ufficiale della FUCI