Sicilia

La Fuci di Messina, una delle maggiori associazioni universitarie impegnate nel sociale sul territorio messinese, parteciperà oggi Domenica 14 Febbraio 2016  all'evento benefico in occasione di San Valentino. L'evento di cui é partener il gruppo fucino intitolato a Giorgio la Pira, si intitola: 
"l'Amore ti Dona" organizzato dall'Associazione Aegee Messina, ha lo scopo di sensibilizzare i giovani universitari e i cittadini tutti a compiere un grande atto di corresponsabilità; ovvero compiere un atto di grande amore verso noi stessi e verso i nostri simili, donare il sangue. Donate tutti, andate nel vostro centro Avis più vicino. Salverete una vita!! Ci si incontrerá dalle ore 9:30 alle ore 13:00 presso la sede Centrale dell'Università Degli Studi di Messina.

Negli ultimi mesi, la Russia è entrata nelle cronache per il suo attivismo militare e diplomatico nel Mediterraneo orientale. L'interesse di Mosca per la regione ha origini molto più antiche, ma salta agli onori delle cronache solo quando si pone in contrasto con l'Occidente. Oggi la Siria è solo il terreno di scontro più visibile, e più drammatico, per il predominio politico nel Mediterraneo e nel Medio Oriente. Al contempo, però, è anche la più grande opportunità per un riavvicinamento diplomatico tra Russia e Occidente.

FUCI e MEIC di Acireale invitano all'incontro sul tema che si terrà nella sede di Piazza Duomo 40, lunedì 1 febbraio. Il Professor Santo Toscano, Presidente del MEIC acese, introdurrà la relazione di Pietro Figuera (laureato in Relazioni Internazionali con una tesi sul ruolo della Russia nel Mediterraneo) e al successivo dibattito. Gli interventi saranno moderati da Francesco Leonardi (FUCI Acireale).

Il neonato gruppo FUCI di Messina, in via di assestamento, ha deciso di dare il proprio sostegno alle iniziative in corso d'opera nella città.

Lo spirito che guida la FUCI è quello dell'aiuto reciproco e della disseminazione della conoscenza, per cui il nostro gruppo si sente chiamato in causa nell'iniziativa di orientamento universitario per ora in corso nella città, ad opera dell'Università di Messina, dal titolo "L'arcipelago della Conoscenza".

Il gruppo FUCI spera di poter essere parte attiva dell'evento il prossimo anno e augura a tutti un buon lavoro.

I presidenti FUCI Messina - "Giorgio La Pira"
Rosella Maiorana e Fabio Santonoceto

Sabato 14 e Domenica 15 marzo 2015 si terrà a Ragusa, presso il Salone del Seminario vescovile, il Convegno Regionale del MEIC (Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale) organizzato congiuntamente con la FUCI (Federazione Universitaria Cattolica Italiana) della Sicilia, che affronterà il tema “Ambiente e territorio, l’urgenza di una strategia per il futuro”.

Al convegno parteciperanno i diversi gruppi territoriali Meic e Fuci della Sicilia, ma le porte verranno aperte anche a tutti coloro – politici, amministratori pubblici, intellettuali, associazioni economiche e ambientaliste – che siano interessati a confrontarsi sulle cause di un progressivo degrado del rapporto Uomo-Ambiente e sui rimedi, intesi come “strategie per costruire il futuro”, che credenti e non credenti, in una visione laica dell’impegno culturale, politico e sociale, possono mettere in campo per risolvere un problema grave e urgente.

I lavori della prima sessione, Sabato 14 Marzo, verranno aperti alle ore 11.00 dalla Presidente del Gruppo Meic di Ragusa, Elisa Di Pasquale, cui farà seguito l’introduzione di Annalisa Coltraro, incaricata regionale della Fuci, e la lectio magistralis, connotata da unapproccio biblico-teologico al tema, di Cesare Geroldi SJ. Modererà i lavori Anna Giulia Marino, Presidente della Fuci di Caltagirone.

Seguiranno, alle 15.30 del pomeriggio, gli interventi su “La tutela dell'ambiente tra principi generali e regole di settore” di Ugo Salanitro, Professore Ordinario di Diritto Privato comparato presso l’Università di Catania, su “La Tutela dell’ambiente: una sfida per l’educazione e la formazione” di Fabio Caporali, già Professore Ordinario di Ecologia agraria nell'Università della Tuscia eCoordinatore nazionale dell'OsservatorioAmbiente ed Ecologia” del MEIC e su “Sostenibilità ambientale in Sicilia: quali priorità?” di Giuseppe Rossi, Professore Emerito di Costruzioni Idrauliche e Marittime e Idrologia presso l’Università di Catania.

Dopo il dibattito, previsto per le ore 18.00, l’assistente regionale del Meic, Don Paolo La Terra, guiderà la celebrazione dei Vespri, che precederà una passeggiata notturna nel centro storico di Ragusa superiore.

I lavori della seconda sessione, Domenica 15 Marzo alle 9.30, preceduti dalla S. Messa delle 8.00  presieduta dal Vescovo di Ragusa, Mons. Paolo Urso, vedrà a confronto in una Tavola Rotonda su “Organizzazione sociale e tutela dell’ambiente”, introdotta e moderata da Luigi D’Andrea, Vice Presidente nazionale del MEIC,  Antonella Leggio, imprenditrice, che illustrerà “I criteri di rispetto ambientale applicati alla gestione di un'impresa”; Raffaele Falconieri, Dirigente della Polizia provinciale di Ragusa, che darà il suo contributo su “La gestione illegale dei rifiuti e conseguenze per la nostra salute”; Renato Meli, Direttore dell'Ufficio della pastorale sociale e del lavoro della diocesi di Ragusa, che avanzerà “Proposte concrete di consumo critico e sostenibile” e Grazia Corallo, del medesimo Ufficio, che  affronterà la questione de “L'uomo custode del creato: il ruolo dei cristiani”.

Interverranno quindi Paolo Baroni, Vice presidente nazionale Fuci, e Beppe Elia, Presidente nazionale Meic. Alle 13.00, concluderà i lavori Marinella V. Sciuto, Delegata regionale MEIC.

 

FUCI ma cos'è!?

 

 

 

Seguici su Twitter

Seguici su YouTube

 

L'APP ufficiale della FUCI